Goloso e Curioso
Coronavirus e ascensori: IGV Group presenta il kit che sanifica l’aria e sterilizza la cabina per rendere sicuri gli ascensori già installati

Coronavirus e ascensori: IGV Group presenta il kit che sanifica l’aria e sterilizza la cabina per rendere sicuri gli ascensori già installati

Semplicità di installazione, si adatta a qualsiasi impianto, minima manutenzione


Le cabine degli ascensori e le pulsantiere sono punti particolarmente sensibili per il deposito di virus e batteri e per questo meritano un’attenzione particolare, soprattutto in questo momento di emergenza. Sin da subito IGV Group, con la propria divisione R&S, si è attivata per sviluppare un kit prodotto interamente in Italia che, con un minimo intervento, viene applicato a qualsiasi tipo d’impianto già installato, anche di altri produttori, per azzerare i rischi di contagio e garantirne un uso sicuro.

Nasce così CARe, un sistema che, utilizzando contemporaneamente due tecnologie differenti, è in grado di sanificare l’ascensore in pochi minuti.

Una luce ultravioletta UV-C, la stessa testata a livello sanitario e impiegata per la sanificazione degli ambienti ospedalieri, garantisce la sterilizzazione completa delle superfici della cabina, mentre un dispositivo di ventilazione con filtro assoluto HEPA combinato a una membrana ai carboni attivi, in grado di catturare virus e batteri trasportati dal particolato, sanifica l’aria. Il ricambio dell’aria è quasi istantaneo e la sterilizzazione avviene nella fase di stand-by.

CARe rispetta inoltre l’ambiente e la salute delle persone: il dispositivo di sanificazione della cabina non prevede l’utilizzo di ozono che potrebbe risultare irritante in assenza di un adeguato ricambio di aria, mentre la luce è a LED (non con i neon di vecchia concezione, con mercurio altamente tossico).

CARe ha una grande semplicità di installazione, richiede poca manutenzione e si adatta a qualsiasi impianto. Invisibile in cabina, il kit è estremamente silenzioso e ha consumi ridotti.


PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEL SISTEMA

Motore elettrico centrifugo potente e silenzioso, programmato per garantire un riciclo completo e istantaneo dell’aria in cabina.

- Filtro assoluto HEPA in grado di catturare virus e batteri trasportati dal particolato, combinato a una membrana ai carboni attivi. Estrema semplicità di sostituzione in fase di manutenzione periodica (ogni 6 mesi).

- Raccordi, canalizzazioni e griglie ad incasso per la gestione dei flussi d’aria.

- Faretto LED germicida UVGI ad incasso (a cielino o a parete) con luce ultravioletta, per garantire una sanificazione professionale delle superfici presenti in cabina. La luce ultravioletta UV-C viene attivata automaticamente solo in assenza di persone a bordo (quando la luce di cabina è spenta) e in pochi minuti garantisce la sanificazione completa della cabina.

- Documentazione tecnica e istruzioni di montaggio inclusi.

- Applicabile a qualsiasi tipo di ascensore o piattaforma elevatrice già installati e di qualsiasi produttore/marca presenti sul mercato.

- Ingegnerizzato e prodotto in Italia.


L'INSTALLAZIONE DEL SISTEMA CARe PREVEDE INTERVENTI MINIMI:

posizionamento libero dell’unità CARe sul tetto di cabina;

- predisposizione in cabina dei fori necessari per l’installazione delle bocchette di aerazione, direttamente sul cielino (o, in alternativa, a parete), da collegarsi con raccordi e canalizzazioni flessibili all’unità;

- predisposizione in cabina del foro necessario al posizionamento del faretto LED germicida UVGI, direttamente sul cielino (o, in alternativa, a parete);

- collegamento all’elettronica di cabina.

La tecnologia CARe è dotata di elettronica dedicata, in grado di gestire in autonomia sia il funzionamento del riciclo dell’aria, sia l’attivazione della luce UV-C. Non è necessaria alcuna interfaccia con il pannello di controllo dell’ascensore.

Il dispositivo di sanificazione della cabina non prevede l’utilizzo di ozono che causerebbe effetti irritativi in assenza di un adeguato ricambio d’aria a seguito del trattamento.

A differenza delle lampade al neon, di vecchia concezione e contenenti mercurio, altamente tossico e pericoloso se disperso nell’ambiente, la luce LED garantisce la sicurezza dell’utente e dell’operatore, oltre ad avere vantaggi di risparmio energetico e di durata.


Ufficio stampa
Encanto Relazioni pubbliche
Veronica Carminati – cell. 334 3782823
Veronica.carminati@encantopr.it

Tutti gli articoli >

Editore
Coronavirus e ascensori: igv group presenta il kit che sanifica l’aria e sterilizza la cabina per rendere sicuri gli ascensori già installati

Editore

Editore

Il Giornale del Condominio è uno spazio libero che propone contenuti utili agli amministratori condominiali e ai condomini. 

La filosofia del Giornale è quella di divulgare la conoscenza di esso al maggior numero di persone possibili.
 
Chiunque sia specializzato in tematiche condominiali e chiunque si voglia impegnare assieme a noi nel dare valide informazioni a tutti gli interessati, può scrivere sul Giornale. Le informazioni possono essere anche di natura commerciale.

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Editore

Editore del "Giornale del Condominio" è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto »

Barberix

Un barbecue senza fumo
per cucinare in modo sano qualsiasi alimento